Tra colpevolezza e assoluzione: Il dubbio

maggio 9, 2018 9:47 am

Presentato lo scorso anno al Festival del Cinema di Venezia, nella sezione Orizzonti, dove il regista Vahid Jalilvand si è aggiudicato il premio per la Miglior Regia, il film iraniano Il dubbio – Un caso di coscienza arriva nelle nostre sale a partire dal 10 maggio.

Tutto ha inizio con un incidente

Kaveh Nariman è un medico legale che lavora in obitorio. Una sera investe accidentalmente con la sua auto una famiglia che viaggia in moto. Il bambino cade e batte la testa in modo apparentemente privo di conseguenze.

A distanza di poche ore arriverà il suo cadavere. La diagnosi dell’autopsia parla di avvelenamento per botulismo ma il medico ha il dubbio che la causa possa addebitarsi all’incidente. Avrà il coraggio di chiarire la situazione?

Il nuovo cinema iraniano

Il dubbio – Un caso di coscienza di Vahid Jalivand è un dramma serrato che conferma lo stato di salute di una delle cinematografie più interessanti degli ultimi anni: quella iraniana, che nonostante le pressioni politiche interne si è imposta per la propria lucidità nell’osservare la realtà del paese.

Vahid Jalivard è l’ultimo nome che va a comporre una sorta di “triade” composta da quelli che sono, ad oggi, i registi iraniani più importanti e conosciuti della cinematografia mediorientale: Jafar Panahi e Asgard Farhadi.

Vieni a scoprire Il dubbio – Un caso di coscienza nei nostri cinema a partire dal 10 maggio.

Scopri il film
© 2018 Circuito Cinema
Designed & powered by Napier

Biglietto veloce

Biglietto veloce

Cinema:
Film:
Data:
Spettacolo: